Le 7 migliori strategie per acquisire nuovi clienti nel 2024

Acquisire nuovi clienti per un eCommerce è una attività complessa, a volte divertente e in molti casi snervante. Uno dei principali nemici dell’acquisizione clienti per un eCommerce è il budget, e con questo bisognerà comunque fare i conti a prescindere dai suggerimenti che vi daremo in questo articolo.

Una cosa è certa: ottenere clienti sul tuo sito eCommerce non sarà facile, ma noi ti daremo accesso ad una serie di informazioni che te lo renderanno più semplice e di sicuro più programmabile.

Partiamo dalle basi e cerchiamo di capire alcuni punti principali della strategia di acquisizione clienti per eCommerce nel 2024.

Cosa significa acquisire clienti o nuovi clienti?

Acquisire clienti o acquisire nuovi clienti significa riuscire a raggiungere il target giusto per far crescere i ricavi della nostra azienda, e sicuramente è la strada iniziare più giusta per mantenere il rapporto ricavi/investimenti positivo o almeno paritario.

L’acquisizione di clienti e nuovi clienti è un processo molto collegato al concetto di funnel e di customer journey. E’ un tipo di processo estremamente programmabile e pronosticabile sulla base di analisi di mercato, di analisi delle buyer personas e dei touchpoint con i quali i tuoi potenziali clienti possono o potrebbero entrare in contatto con te e il tuo prodotto/servizio.

Quando parliamo di funnel infatti parliamo di fasi in cui il tuo “potenziale” cliente o buyer personas è coinvolto verso il tuo brand.

Se ci rifacciamo al Funnel Aida, il classico modello di acquisizione, scopriamo infatti che le fasi tipiche di passaggio da utente inconsapevole a utente consapevole e potenziale Acquirente sono 4:

  • Awareness o di Conoscenza del prodotto servizio
  • Interesse al prodotto servizio
  • Desire, Desiderio del prodotto o servizio
  • Action, Acquisto del prodotto o servizio

Il Funnel Aida a sua volta può essere specificato in più fasi, che vengono solitamente definite nel seguente modo:

  • Awareness
  • Interest
  • Consideration
  • Intent
  • Evaluation
  • Purchase
Funnel per Marketing Ecommerce
Funnel Acquisizione Ecommerce

Il funnel in maniera schematica spiega quanto è complessa l’acquisizione di nuovi clienti e quanto bisogna lavorare sulle varie fasi di consapevolezza della propria buyer personas prima di poterla effettivamente “convincere” e finalmente ottenere nuovi clienti e aumentare i clienti già esistenti

Tofu Mofu Bofu
Tofu, Mofu, Bofu

La parte alta del Funnel, solitamente Definita TOFU , ossia top of funnel è legata alla acquisizione di Visibilità, di Notorietà. Il nostro Brand inizia a farsi conoscere, i nostri prodotti vengono comunicati per la prima volta o probabilmente su nuovi target. 

La parte intermedia del funnel viene chiama MOFU, indica uno dei momenti più importanti della fase di acquisizione cioè il momento in cui il potenziale cliente mostra molto più che interesse, inizia a studiare il sito, lo naviga e fa le sue considerazioni.

La parte finale del funnel viene chiamata Tofu e indica l’acquisizione del cliente vera e propria, che però, come abbiamo visto, non è così diretta e spesso nemmeno così lineare come definita dal funnel.

Quanto costa acquisire un cliente?

Il costo di acquisizione cliente è un costo molto importante ed è un dato rilevante che ti permette di capire se la tua strategia e la sua declinazione in termini operativi sta avendo successo o meno.

Inoltre ti permette di tenere sotto controllo i costi di Marketing e di effettivamente riuscire ad avere un profitto dalle tue vendite online.

Ma quindi quanto costa acquisire un cliente e come si calcola il costo di acquisizione cliente (CAC)?

Molto dipende dal tipo di canale di acquisizione e dal tipo di strategia. Ma cerchiamo di fare un esempio semplice. Mettiamo che spendi 1000 euro al mese di campagne Google search e che da queste campagne in un mese sei riuscit* a tracciare 80 nuovi clienti acquisiti (quindi coloro che hanno fatto un primo ordine).

Il costo di acquisizione sarà= 1000/80=  12,5 euro

Ogni nuovo cliente che generi con le campagne Google ti costa 12,50 euro. 

Ovviamente questo valore deve essere messo in relazione alla marginalità media del tuo eCommerce e con il life time value dei tuoi prodotti. 

Queste due variabili ti permetteranno di capire se è un costo che puoi sostenere e se vale la pena sostenerlo.

Le 7 strategie più efficaci per acquisire nuovi clienti nel 2024 

Adesso che abbiamo fatto le dovute premesse andiamo a scoprire quali sono le 7 strategie efficaci per ottenere nuovi clienti, trovare nuovi clienti e ovviamente fatturare di più.

  1. Tik Tok Ads
  2. Instagram Reel
  3. Google Ads
  4. Influencer Marketing
  5. Content Marketing 
  6. Affiliazione
  7. Canali tradizionali

Tik Tok Ads

Tutti conosciamo la forza di Tik Tok nel far diventare virale un video e quindi noto chi lo ha pubblicato. Perché non adoperare questa forza a favore del nostro eCommerce e sfruttare i bassi costi di promozione della piattaforma per comunicare il nostro sito?

Vediamo insieme infatti perché conviene oggi sfruttare come canale di crescita Tik Tok e cosa bisogna fare per acquisire nuovi clienti.

Pro:

Tik Tok è una delle app più scaricate del 2024, utilizzato dal 37% degli italiani (Fonte We Are Social), ed è al quarto posto come applicativo social preferito dagli Italiani, preceduto da WhatsApp, Instagram, Facebook.

Tik Tok parla ai giovanissimi, ma non solo, anche il target di Tik Tok sta progressivamente invecchiando, di sicuro se il tuo prodotto è per una fascia giovane di età, la tua strategia di acquisizione nuovi clienti, passa per forza da qui.

L’investimento in ads è inferiore rispetto a Facebook ed Instagram, ma permette di raggiungere moltissime persone in poco tempo.

Vediamo insieme quali tipologie di Ads è possibile fare su Tik Tok:

IMMAGINE (DA TIK TOK)

Che cosa vi ricorda questa Dashboard?

Esatto l’utilizzo è molto semplice ed intuitivo e ricorda moltissimo la dashboard delle gestione Inserzioni di Meta. Idem la struttura delle campagne.  Cosa importante: cerca di avere una strategia di contenuti efficace ed importante.

Contro:

La gestione delle ads è davvero semplice, ma quello che richiede tempo è la creazione di contenuti efficaci e che sappiano parlare al tuo target obiettivo. Per ottenere nuovi clienti dovrai analizzare bene cosa piace al tuo potenziale cliente e come potergli dare i contenuti che cerca

Instagram Reels 

Nati per sopperire alla crescita preponderante di Tik Tok i Reels sono diventati un importante strumento di promozione, sia in organico che sponsorizzato. Meta sta spingendo moltissimo affinché gli Users di Instagram si abituino quanto più possibile a creare contenuti video, premiandoli con maggiori visualizzazioni e engagement (anche se non è effettivamente vero).

Ecco perché, se il tuo potenziale cliente è su Instagram e vuoi aumentare i clienti e i nuovi clienti, anche in questo caso dovrai prevedere una strategia di creazione contenuti efficace e che impatta il tuo target. 

Molto spesso metterci la faccia e promuovere il proprio catalogo prodotti funziona, vuoi un esempio?

Chiara Ferragni!

Se vuoi approfondire il tema Instagram abbiamo preparato per te una guida con 7 strategie per vendere su Instagram super efficace!

Ancora una volta a chiarire perché è importante fare campagne di google search o campagne Sea in generale è l’analisi fatta da We Are Social, secondo la quale le persone si informano di nuovi brand/servizi o prodotti attraverso la ricerca sui motori di ricerca. E’ infatti il primo canale per conoscere nuovi brand, quindi, guardando l’inverso della medaglia, è il primo canale per acquisire nuovi clienti.

Le campagne di Search infatti ti aiutano ad intercettare nuovi clienti potenzialmente più interessati al tuo business, proprio perché sono più vicine alla parte alta del funnel, cioè all’interesse che un individuo esprime cercando un argomento sul motore di ricerca google.

Avere delle campagne Search attive ti aiuta anche e soprattutto nell’affermare la tua presenza online, nel farti conoscere rispetto ai competitors e in un certo qual modo a proteggere il tuo brand.

Pro:

Grandi performance in settori di nicchia dove la domanda non ha sufficiente offerta.

Contro:

Se il tuo settore è saturo, acquisire nuovi clienti con le campagne di Google Search è più difficile, ma puoi sempre mettere in piedi una strategia che parta dall’awareness generata dai social o da campagne google di awareness più ampia (vedi campagne Youtube)

Influencer Marketing

Una statistica afferma che quest’anno i brand spenderanno il 63% in più di influencer marketing, puntando anche e soprattutto ai micro influencer.

L’influencer marketing ormai è qualcosa di cui non si può più fare a meno.

Vediamo però come farlo al meglio e quali possono essere gli strumenti più utili per farlo:

  1. Analizza il tasso di engagement dei tuoi potenziali influencer
  2. Valutane la giusta compatibilità con il tuo prodotto servizio
  3. Considera la possibilità di creare contenuti condivisi, usali come “attori” dei tuoi reel

Pro: E’ una strategia assolutamente funzionale se i tuoi canali di traffico e di acquisizione clienti principali sono per lo più i Social

Contro: Se sbagli la “lista” il budget è facilmente compromesso e con esso anche la possibilità di ottenere più clienti.

Content Marketing (ai tempi dell’AI)

Il content marketing ad oggi, soprattutto alla luce della rivoluzione cookies, resta una delle strategie migliori per acquisire nuovi clienti nel 2024. (e negli anni a venire)

Fare content marketing ai tempi dell’Intelligenza artificiale, può sembrare molto semplice ma in realtà non lo è. Infatti come lo stesso google ha annunciato, i contenuti generati dall’AI non rispecchiano gli standard di originalità e qualità che Google impone se vuoi avere un ranking alto e migliorare il tuo posizionamento.

Di certo i tool di Ai possono essere un ottimo supporto per la tua creatività e per creare i migliori contenuti possibili. Non dimentichiamo infatti che per content marketing si intende la creazione e diffusione di diverse tipologie di contenuti:

  1. Testi
  2. Video
  3. Immagini
  4. Infografiche
  5. Copy
  6. Musica

Pro 

Sicuramente una strategia efficace quando ben studiata ed analizzata, una strategia che migliora il posizionamento e aiuta a captare il pubblico migliore. Se vuoi trovare nuovi clienti devi impostare una strategia di content marketing

Contro

E’ un’attività che richiede molto tempo ma anche molte competenze. Sicuramente richiederà un grande effort in termini di risorse/tempo di lavorazione.

Affiliazione 

L’affiliazione è una strategia di acquisizione clienti davvero poco considerata, eppure è alla base del successo di un eCommerce. Il marketing di affiliazione è una sorta di tecnica di marketing in cui un’azienda compensa un editore di terze parti per generare lead o traffico con l’obiettivo finale di promuovere i prodotti e i servizi dell’azienda. 

La terza parte qui è indicata come affiliati e la commissione o la commissione è ciò che li incentiva a generare lead o traffico per l’azienda. Lo scopo del marketing di affiliazione è aumentare le vendite e generare entrate. In poche parole, è quando è una situazione vantaggiosa per entrambi i marchi e gli affiliati di marketing. 

Quali possono essere i partner di affiliazione?

  • Influencer
  • Blogger
  • Micrositi
  • Database di Email marketing

Pro: strategia d impatto budget = 0. Il gioco funziona solo se dal sito affiliato o dall’influencer si attiva una vendita

Contro: potresti dover aspettare molto tempo prima di poter avere clienti nuovi all’attivazione

Canali Tradizionali

Nulla di rivoluzionario, ma a volte dato per scontato quando si parla di come procacciarsi nuovi clienti nel 2024. Infatti i canali tradizionali sono molto efficaci in alcuni settori, come ad esempio il grocery ed il retail, ma possono essere la spinta all’awareness anche di eCommerce pure player.

Vuoi un esempio? Vinted è diventato famoso in Italia grazie ad una serrata promozione televisiva e questo ha fatto si che la sua strategia di acquisizione clientela è stata molto efficace, raggiungendo di fatti un bacino di utenza ampio e assolutamente in target. 

Andiamo dunque a capire quali sono i canali tradizionali per eccellenza:

  1. Tv generalista 
  2. Flyer e cartelloni pubblicitari
  3. Campagne Ooh (out of home)
  4. Radio
  5. Giornali cartacei/riviste
  6. Fiere di settore 
  7. Call center outbound

Descriverli tutti sarebbe troppo lungo e questo articolo diventerebbe un manuale di marketing, sui canali tradizionali invece voglio ribadire che si tratta di media perfetti soprattutto Top Of Funnel, quindi che giocano un ruolo fondamentale non solo per l’awareness del vostro brand e servizio ma soprattutto per il posizionamento.

Per quanto riguarda invece i Flyer questi possono giocare un ruolo fondamentale anche Middle Funnel, attraverso indicazioni di promozioni e codici sconto coupon.

Per gestire alcuni canali tradizionali, come Giornali cartacei, riviste e anche Campagne OOH in determinati contesti urbani, serve un buon budget di comunicazione, così come per le fiere di settore, se invece hai poco budget non ti resta che inventarti qualcosa e fare appello al guerrilla marketing. 

Pro: Impatto di Branding Altissimo e Copertura Altissima (a seconda ovviamente del canale prescelto e della localizzazione del canale)

Contro: difficoltà nella misurazione diretta dei risultati e budget impegnativo.

Conclusione: Come avere i primi clienti?

Spero di averti dato i giusti consigli per la tua strategia di acquisizione cliente, partendo dalla definizione di quello che è il funnel di acquisizione e il processo mentale che compie un utente sconosciuto prima di diventare cliente.

E una volta che il tuo utente sconosciuto atterra sul tuo sito, non dimenticare che l’esperienza di navigazione deve essere impeccabile e memorabile, così che tu riesca ad  aumentare davvero i tuoi clienti e soprattutto a fidelizzarli.