[Marketing per i negozi di elettronica di consumo] 5 strategie efficaci per aumentare le vendite

Fammi indovinare:

Hai aperto un negozio online di articoli di elettronica perché hai visto quanta domanda c’è per questi prodotti, ma…

  • L’enorme concorrenza che esiste (Amazon, grandi magazzini, ecc.).
  • I bassi margini di vendita.
  • Lo stock che a volte diventa obsoleto.

Spesso blocca la tua crescita.

Avere un business online è meraviglioso nel senso che si riducono i costi, ma ti costringe ad aggiornare costantemente la tua strategia di marketing in modo che i grandi non mangino tutto il mercato.

Ecco perché questo post in cui ti spiegheremo le strategie di vendita (specifiche per il tuo settore) che funzionano meglio in questo momento.

Leggere, applicare… e vendere (molto, molto) 😉

L’importanza del e-commerce per l’elettronica di consumo

Prima di tutto, precisiamo di cosa parliamo:

L’elettronica di consumo è tutta l’attrezzatura elettronica che usiamo ogni giorno per l’intrattenimento, le comunicazioni o il lavoro d’ufficio.

Questo include tutto, dal personal computer allo smartphone, dai televisori alle cappe aspiranti, alle macchine fotografiche digitali, ai frigoriferi e persino agli aspirapolvere.

In altre parole, praticamente tutti i dispositivi elettronici che usiamo durante una giornata normale.

I vantaggi di essere in un tale settore?

Le cifre:

  • Secondo Global B2C E-commerce (un’organizzazione che analizza i profili e i comportamenti degli acquirenti online a livello globale), il settore dell’elettronica di consumo è il più maturo nel e-commerce sia in Europa e Nord America che nell’Asia-Pacifico, crescendo a un tasso medio del 21,5%.
  • Le vendite nel settore dell’elettronica di consumo continuano ad essere inarrestabili in tutto il mondo. Finora nel solo 2019 le entrate in questo settore ammontano a 340.194 miliardi di dollari.

Tuttavia, non tutto poteva essere perfetto. Problema?

Il settore è dominato dai giganti… Vedi Amazon, Media Markt o qualsiasi altro grande magazzino che può competere sul prezzo.

Come abbiamo già detto, in un settore così grande e con questi giganti in prima linea, c’è un problema principale per gli e-commerce più piccoli: come convincere i clienti a scegliere te e non Amazon?

Ecco 5 cose che puoi fare.

Le 5 migliori strategie di marketing per l’elettronica di consumo nel 2019

In realtà, non sarai in grado di combattere con i “grandi” sul volume, né (molto probabilmente) sul prezzo. Ma sai cosa?

Neanche tu ne hai bisogno.

E la chiave per far crescere il tuo e-commerce è non entrare nel gioco dei grandi. Ora te lo spieghiamo in profondità 😉

✅ 1. Specializzarsi al massimo

A differenza di te, i giganti del e-commerce (e non faccio riferimento a nessuno nello specifico, vero Amazon?) hanno molta capacità di attaccare il grande pubblico e, per di più, con prezzi accessibili.

È pazzesco competere contro di loro.

Cosa si può fare allora? Raggiungere dove questi giganti delle vendite online non possono…

Come?

Con l’iper-specializzazione.

Cioè, focalizzando la tua offerta su un pubblico molto specifico.

Attualmente, i consumatori online danno sempre più valore a una buona esperienza del cliente. Non solo vogliono comprare a buon mercato, ma vogliono anche sentirsi ben seguiti e trovare facilmente informazioni sui prodotti.

Approfittane, concentrati su un tipo specifico di cliente e rendigli facile l’acquisto.

Ad esempio:

  • Millennials: se ti concentri su questo pubblico, dovrai pensare a tutta l’elettronica che amano. Cellulari, tablet, macchine fotografiche, computer, gadget di tutti i tipi, ecc.
  • Oltre 70 anni: quali sono le esigenze di questo tipo di target? Tecnologia facile da usare. Per esempio, televisori che non richiedono troppe conoscenze per sintonizzarli, ecc.
  • Tecnologia per bambini: in questo caso, la tua offerta sarà focalizzata sui genitori (che sono quelli che comprano). Quali sono i loro bisogni? Conoscere i benefici di questi dispositivi per l’apprendimento dei loro figli.

Non cerchi di andare contro Amazon o altri grandi rivenditori, non sarai mai in grado di eguagliare il loro budget di marketing, né di competere con i loro prezzi.

Sii più intelligente e approfitta del fatto che ci sono posti dove non arrivano. 😉

✅ 2. Usa un motore di ricerca che faciliti la ricerca del tuo cliente.

Il catalogo di un e-commerce in questo settore è enorme. Tanto che può scoraggiare il tuo potenziale cliente se non hai un sito web ben strutturato.

Come puoi rendere le cose più facili per il tuo cliente? Utilizzando un motore di ricerca professionale.

Con Doofinder (il nostro motore di ricerca professionale), l’utente deve solo digitare il marchio o il modello del dispositivo che sta cercando e viene mostrato automaticamente:

  • Prodotti: accompagnati dalle rispettive immagini.
  • Categorie: per applicare filtri per prezzo.
  • Offerte: per controllare se ci sono offerte per un prodotto specifico in quel momento.

Dai un’occhiata a questo esempio del motore di ricerca Doofinder sul sito di Electrocosto:

Il cliente non solo ha trovato quello che cercava in un istante, ma può anche comprare altri prodotti dello stesso marchio.

In più, Doofinder permette anche:

  • Mostrare i risultati anche se il cliente sbaglia il termine: se il cliente avesse cercato “sansung”, il motore di ricerca lo avrebbe capito lo stesso e gli avrebbe mostrato gli stessi risultati. Qualcosa che non accade in tutti i motori di ricerca. Questo non accade in tutti i motori di ricerca.
  • Sinonimi: ti immagini se qualcuno cerca un combi e il tuo motore di ricerca non lo trova? Questo potrebbe essere possibile se questi apparecchi sono classificati come frigoriferi. Con Doofinder, invece, ti capirà perfettamente se metti frigo, freezer o frigo-congelatore 😉
  • Personalizza i risultati mostrati: se sei interessato a vendere un particolare prodotto (a causa di overstock, margine di profitto, ecc…) puoi dargli la priorità e farlo apparire per primo nei risultati del motore di ricerca.

Un motore di ricerca è la cosa più vicina ad avere un vero commesso nel tuo negozio… non lasciare che i clienti scappino perché il tuo motore di ricerca non li capisce.

✅ 3. Dedica tempo al content marketing

Sai già che se non ottieni visitatori sul tuo sito web, non puoi avere vendite. Ecco perché è necessario progettare una strategia di content marketing

Tutto questo va bene, ma… cos’è il content marketing?

Il content marketing è una strategia che consiste nel creare e distribuire contenuti rilevanti gratuiti, al fine di attirare traffico qualificato al tuo sito web.

Nota: il traffico qualificato è composto da quegli utenti che hanno già un interesse per i tuoi prodotti (quindi è più facile per loro comprare).

Per creare contenuti rilevanti e gratuiti, puoi usare:

Se non sai da dove cominciare, in questo post hai una guida esatta su come creare la tua strategia di content marketing.

✅ 4. Aumenta l’acquisto medio

Una volta che hai il cliente nel tuo negozio pronto a comprare, devi sfruttarlo al massimo.

Un modo per aumentare le vendite e il profitto è quello di aumentare il valore medio del carrello. Vale a dire, per far sì che lo stesso cliente metta più cose nel carrello nello stesso ordine.

Ci sono diverse opzioni per farlo:

  • Promuovi i tuoi prodotti più venduti: il modo più semplice per aumentare le vendite è quello di promuovere ciò che funziona. Non lasci che il tuo cliente se ne vada senza dare un’occhiata ai tuoi prodotti più venduti.
  • Spedizione gratuita: un classico, offrire la spedizione gratuita da un acquisto di più di “x” euro. Se il tuo cliente vede che si sta avvicinando alla cifra della spedizione gratuita, è molto probabile che compri qualcos’altro.
  • Offri prodotti complementari a quello che hanno comprato: puoi anche impostarlo per visualizzare automaticamente un banner in stile Amazon “Di solito comprati insieme” o “Anche altri clienti hanno comprato…”.

ecommerce-electronica-consumo

Nota: se vuoi saperne di più sul cross-selling (convincere il cliente a comprare più prodotti di quelli che avevi pensato inizialmente), guarda questo post dove ti diciamo tutto quello che devi sapere in dettaglio.

✅  5. Fai marketing post-vendita per fidelizzare i clienti

Cosa succede quando si compra in un negozio e il prodotto arriva in tempo, l’imballaggio è bello e il servizio clienti è stato buono durante tutto il processo?

Esattamente. Torni a fare acquisti in quel negozio.

Questo è esattamente quello che significa fidelizzare i clienti.

Ecco alcuni trucchi per convincere quel cliente a ripetere:

In questo articolo hai molte più informazioni sui programmi di fidelizzazione per gli e-commerce come il tuo.

Vendere di più con queste strategie di marketing dell’elettronica di consumo

Lo scopo principale di questo articolo è di trasmettere l’idea che non vale la pena competere contro giganti come Amazon, poiché è impossibile batterli sul loro terreno.

Questi giganti hanno molte più risorse di te.

Per questo, è meglio specializzarsi e concentrarsi su ciò che non possono offrire: un servizio clienti vicino e personalizzato.

Applica queste strategie e vedrai come poco a poco il tuo e-commerce crescerà in vendite.